Con "Corto di Sera" un premio al video di denuncia di "A testa alta" consegnato da Nicola Gratteri e ConfiscatiBene

Andrea Nelson Mauro
˅

Tempo fa, gli organizzatori di "Corto di Sera", un film festival e un concorso di cortometraggi di Messina, ci hanno proposto l'idea di lanciare una categoria del premio dedicata ai beni confiscati, chiamandola "Ripresi bene". "Ondata", la nostra associazione con la quale promuoviamo il progetto ConfiscatiBene, ha deciso di dar loro una mano stanziando anche un premio in denaro di € 500. Ieri sera ho partecipato alla premiazione: la giuria di "Corto di Sera" che ha assegnato la vittoria ad "A testa alta", l'associazione di Licata che ha prodotto un bellissimo video-denuncia sull'argomento (del quale sul questo sito si era parlato tempo fa.

Per la premiazione oltre a noi di ConfiscatiBene, è stato inviato il magistrato Nicola Gratteri.

Al di là dell'iniziativa, della festa e dell'onore di consegnare un premio insieme a un magistrato come Gratteri, c'è una cosa che ho pensato tornando a casa: nel grande ecosistema della lotta alla mafia, il progetto ConfiscatiBene ha dato un contributo per la diffusione della conoscenza e della consapevolezza su questo argomento. È diventato uno strumento, è stato utile. È questo che di deve guidare guardando avanti: continuare a lavorarci, cercando di essere utili agli altri.

Lo faremo.

Di seguito il video che ha vinto

Qui in basso gli altri video che hanno partecipato al concorso

Qui in basso il video realizzato dalla nostra Elena Iannone a Chiaravalle (Milano)