Blog

I dati sui beni confiscati sono finalmente dati aperti

I dati sui beni confiscati sono finalmente dati aperti Da qualche ora, da qualche giorno, i dati sui beni confiscati alla mafia sono finalmente aperti . È questo un risultato per il quale ci siamo spesi, come associazione onData e come Libera e come tanti giornalisti, attivisti antimafia, studenti universitari che abbiamo incontrato lungo questo cammino per rendere finalmente trasparente le procedure di assegnazione dei patrimoni sottratti alla criminalità. A ottobre del 2017 scrivemmo un'email all’"Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati...

ConfiscatiBene Sardegna tra i vincitori del contest OpenData della Regione Sardegna

Il lavoro di ricerca realizzati dagli studenti dell’Università di Sassari guidati dalla docente Laura Iannelli La notizia è di quelle che danno una boccata di ossigeno a chi lavora con i dati e si batte per la trasparenza. E darla il 21 marzo , giorno della memoria per le vittime della mafia , ha un senso ancora più forte: gli studenti del corso di “Comunicazione e Partecipazione Politica” dell’Università di Sassari sono tra i vincitori del contest Open data della Regione Sardegna, con il loro progetto di mappatura dei beni confiscati sull’isola, in cui anche noi di Ondata abbiamo messo lo...

Una lettera all’Agenzia Nazionale sui dati OpenRegio: indicate i termini di licenza

Pochi giorni fa (il 10 ottobre 2017) abbiamo inviato l'email di sotto all'"Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata" (ANBSC), per chiedere alcune informazioni e fare alcune annotazioni sui dati pubblicati su " Open Re.G.I.O. ". Open Re.G.I.O " vuol essere un nuovo modo di fare amministrazione nella custodia, gestione e destinazione dei beni confiscati " ed è lo spazio dove sono pubblicati dati sui beni in modo diverso dal passato e in linea con quanto auspicato da noi di Confiscati Bene. Abbiamo l'opportunità di...

La memoria a partire dai beni sottratti alle mafie

L'eredità di Giovanni Falcone negli oltre 10mila beni confiscati ai mafiosi e restituiti agli italiani. I dati della piattaforma Open Regio dell'Agenzia nazionale Beni Sequestrati Confiscati aggiornati al 31 dicembre 2016.

#OpenData su OPEN Re.G.I.O

Questo post adesso solo per un annuncio:. arrivano gli Open Data di Open Re.G.I.O: http://www.openregio.it/statistiche In particolare: beni destinati in tutte le Regioni Italiane procedure in gestione beni in gestione relativamente alle Regioni Basilicata, Calabria, Campania e Puglia. Purtroppo l'accesso ai dati non è semplice e diretto e non è specificata alcuna licenza per i dati .

Con "Corto di Sera" un premio al video di denuncia di "A testa alta" consegnato da Nicola Gratteri e ConfiscatiBene

Tempo fa, gli organizzatori di " Corto di Sera ", un film festival e un concorso di cortometraggi di Messina, ci hanno proposto l'idea di lanciare una categoria del premio dedicata ai beni confiscati, chiamandola "Ripresi bene". "Ondata", la nostra associazione con la quale promuoviamo il progetto ConfiscatiBene, ha deciso di dar loro una mano stanziando anche un premio in denaro di € 500. Ieri sera ho partecipato alla premiazione: la giuria di "Corto di Sera" che ha assegnato la vittoria ad "A testa alta", l'associazione di Licata che ha prodotto un bellissimo video-denuncia sull'argomento...

Cosa puoi fare con dati più aggiornati sui beni confiscati

Quanti sono e dove sono i beni confiscati in Italia? Quanti di questi sono stati destinati a Comuni, Regioni, Ministeri, forze dell'ordine e quanti sono stati efficacemente riutilizzati? Ecco cosa si può fare con i nuovi dati dell'Agenzia nazionale beni sequestrati e confiscati, aggiornati al 31 dicembre 2015.

A testa alta e la caccia ai tesori confiscati dell'agrigentino

A testa alta, associazione antimafia di Licata, che dal 2013 è attiva sul territorio, è ben consapevole di quanto sia importante, specie in una realtà come quella di casa nostra, l'accessibilità immediata dei dati su questi patrimoni. Per questo motivo, l'approfondimento sui beni confiscati svolto dall’associazione, è partito proprio dall'analisi sulla pubblicazione dei dati da parte dei comuni.

Come richiedere informazioni e accesso ai dati sui beni confiscati a una Pubblica Amministrazione

La legge sulla "trasparenza" (definizione più nota del dlgs 33/2013) prevede la possibilità di richiedere informazioni a una pubblica amministrazione, tenuta a rispondere fornendo i dati richiesti. Non vale per tutti i dati della pubblica aministrazione, ma su un insieme specifico. I beni confiscati rientrano da quelli i cui dati devono essere forniti, in quanto assimilabili ai dati sul patrimonio immobiliare di una PA. Tipicamente i beni, che dopo la confisca passano in gestione all'Agenzia nazionale dei beni confiscati, vengono assegnati alle pubbliche amministrani (in molti casi sono dei...