Blog

Gli opendata dei beni confiscati per un'amministrazione trasparente e per servizi innovativi sul territorio

Sono stato invitato da Umberto Di Maggio , coordinatore regionale di Libera Sicilia , a parlare di Confiscati Bene al workshop "Legalità, sviluppo e... trasparenza - Gli opendata dei beni confiscati per un'amministrazione trasparente e per servizi innovativi sul territorio". Si terrà a San Giuseppe Jato (Aula Consiliare) il 19 febbraio 2015 (ore 15/19). E' un incontro che mi tocca molto, perché si svolge in Sicilia , in un territorio in cui la mafia è stata ed è ancora una presenza forte. C'è anche un piacere personale nell'incontrare ancora una volta Libera, ma in una regione in cui ancora...

Perché l’Agenzia non pubblica i nuovi dati sui beni confiscati

Quanti sono in Italia i beni confiscati alla criminalità? E’ una domanda che da mesi la community di Confiscati Bene pone a rappresentanti delle istituzioni, a parlamentari, a magistrati e ai vertici dell’Agenzia nazionale beni sequestrati e confiscati. Non esiste un numero preciso, una fonte unica che consenta di ricostruire l’enorme patrimonio sottratto a boss mafiosi o narcotrafficanti, a colletti bianchi o corrotti, costituito da ville, appartamenti, capannoni, garage e uffici. Il tempo si è fermato al 7 gennaio del 2013, data dell’ultimo aggiornamento consultabile sul sito dell’Agenzia...

Lumia interroga il Governo: dare ai senza tetto beni confiscati alla mafia (guest post)

Mentre aumenta costantemente il numero delle famiglie e delle persone senza una casa centinaia di immobili confiscati alla mafia rimangono inutilizzati nelle nostre città. Nasce da questa considerazione un’ interrogazione del senatore del Pd Giuseppe Lumia , componente della Commissione parlamentare antimafia, per chiedere al Governo di dare ai poveri gli immobili sottratti ai boss. Su questa proposta il direttore dell’ Agenzia nazionale per i beni confiscati , Umberto Postiglione, nel corso di un suo viaggio in Sicilia, aveva già manifestato la volontà di destinare ai senza tetto i beni...

La mappa degli amministratori minacciati: Torino come il Sud, piccoli Comuni nel mirino più delle città

Nel 2013 solo Valle d’Aosta e Friuli-Venezia Giulia sono le regioni rimaste immuni da minacce di tipo mafioso ai danni degli amministratori pubblici; la regione più colpita è la Puglia con 61 eventi di questo tipo; segue a breve distanza la Sicilia con 59. Ai piedi di questo poco invidiabile podio troviamo la Calabria con 53. A seguire Campania, Sardegna e Lazio. La classifica delle province vede in testa Palermo (22 eventi), e a seguire Cosenza (18), Taranto e Reggio Calabria (14) e Foggia (13). Sono i dati di Avviso Pubblico (associazione che collega gli enti locali per la formazione civile...

Mille beni confiscati bloccati dalla burocrazia: intervista al direttore dell'Agenzia nazionale

La burocrazia come un attentato. Nel percorso di riconversione dei beni confiscati alle mafie anche una firma può determinare ritardi che favoriscono gli interessi delle cosche a riappropriarsene. Succede che da mesi mille decreti di destinazione siano bloccati, perché manca la nomina del consiglio direttivo dell'Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati. Decisione, questa, che spetta al presidente del Consiglio su proposta del ministro degli Interni. Oggi c'è un uomo solo alla guida ed è Umberto Postiglione, già prefetto di Palermo e Agrigento, che senza gli altri quattro...

Una settimana in giro a parlare di open data e di beni confiscati

Abbiamo iniziato questo progetto a marzo 2014, al secondo raduno della comunità di Spaghetti Open Data , realizzando il sito in poche settimane. Non contenti e poiché le idee non ci mancano, abbiamo completamente rifatto la piattaforma questa estate, tanto pioveva e noi le vacanze ce le prendiamo un po a casaccio, quando capita. Oggi abbiamo ricevuto una menzione speciale dall'ISTAT per il bando Censimenti Data Challenge. Senza sederci sugli allori questa settimana, che si apre con il 20 ottobre, sarà impegnativa per il gruppo. Come enzimi ci spargeremo per l'Italia: il 21 ottobre all'Istat...

Confiscati Bene riceve una Menzione Speciale dalla giuria di #Censimenti Data Challenge

Quando Alberto Cottica e Alessia Zabatino, in occasione del secondo raduno di Spaghetti Open Data (SOD), mi proposero di guidare l'hackathon "Gli Open Data per liberare l'Energia Potenziale dei beni confiscati alle mafie", non avrei mai immaginato che sarebbe stato la fucina di idee, incontri e occasioni che è stato (e che continua a essere). Non avevo mai partecipato ad un hackathon e questo del 29 marzo l'ho vissuto in maniere molto intensa. Pensavo che a fine giornata mi sarebbe rimasto "soltanto" un piccolo/grande patrimonio personale in termini di stupore, crescita e sfida. Mi sbagliavo...

Le "confische definitive" del Sistema Informativo Prefetture e Procure dell'Italia Meridionale (SIPPI)

Il SIPPI è un progetto "finalizzato alla creazione di una Banca Dati centralizzata per la gestione di tutti i dati e le informazioni relative ai beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nell'ambito dei procedimenti ablativi." È un progetto che intende realizzare elementi vicini al progetto Confiscati Bene: una Banca Dati centrale con funzioni di monitoraggio e informazione; un sistema informativo delle misure di prevenzione personali e patrimoniali e delle misure cautelari reali che alimenterà la Banca Dati e verrà utilizzato dai diversi Uffici giudiziari competenti in...

Altri dati su Confiscati Bene: i beni delle regioni Toscana e Liguria

Altri dati su Confiscati Bene: i beni confiscati delle regioni Toscana e Liguria Questo progetto nasce dalla raccolta, normalizzazione e strutturazione dei dati pubblicati originariamente sul sito ufficiale dell'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei Beni Sequestrati e confiscati alla Criminalità organizzata ( ANBSC ). Sono molto interessanti e restituiscono una "foto panoramica" del fenomeno, tanto che su di essi è stato infatti possibile scrivere la recente inchiesta nazionale di Dataninja, pubblicata su tutti i giornali locali del gruppo GE Local - L’Espresso. Tre...

"Confiscati Bene" su 19 giornali del Gruppo l'Espresso: inchiesta di data journalism di Dataninja

Il 5 settembre 2014 abbiamo pubblicato un'inchiesta in collaborazione con il Gruppo Repubblica-l'Espresso , realizzata da noi Dataninja e andata online su 18 giornali locali più l'Espresso Online . In basso in questa pagina potete trovare i link a tutti singoli articoli realizzati ( vai all'elenco degli articoli ). Lo schema di lavoro che abbiamo realizzato con GE Local è molto semplice: ci siamo dati come obiettivo il progetto della realizzazione di capitoli regionali dell'inchiesta, analizzando i dati per territorio, così dal Piemonte alla Campania abbiamo sviluppato articoli, grafici e...